Liste civiche regione Campania di Beppe Grillo

Pubblicato: marzo 2, 2008 in Senza Categoria

Liste civiche regione Campania di Beppe GrilloStamattina al mio risveglio cercavo un po di news in Tv, mi sono imbattuto in un dibattito mattutino di LA7 dove il tema era: “le nuove leve in politica”. erano invitati una serie di giovani, ed alcuni giornalisti che dovevano avere un ruolo provocatorio.

Uno dei giornalisti, un mio coetaneo (40enne), sottilineava un fatto che condivido pienamente da tempo (chi si è preso la briga di leggere qualche mio blog lo sa):
non ci sarà cambiamento in Italia se le nuove generazioni non sostituiranno, entrandoci in conflitto, ovviamente, quelle attualmente al potere (il reparto geriatrico).

Le “nuove proposte” vomitate dal sistema elettorale italiano, quindi dalle segreterie dei partiti, non sono altro che la cooptazione del vecchio sistema con il nuovo, cioè la perpetrazione dei principi che tengono insieme la nostra classe politica, che ben conoscete e sapete.
Quello è il rinnovamento che non ci piace, “pupazzetti” calati dall’alto con i loro filini ben tesi, pronti ad alzare la mano a comando, pronti a trasudare riconoscenza per la mano da cui si cibano e che gli ha dato quell’opportunità.

I giovani cooptati dal sistema non ci servono.
Servono i movimenti dal basso, che vanno organizzati, supportati con impegno e determinazione, che non hanno alcun legame con la casta, anzi hanno il preciso compito di smantellarla, come stiamo facendo da un po di tempo.

Negli ultimi mesi, abbiamo raggiunto risultati insperati, abbiamo ottenuto almeno che questa gente salvi le apparenze (nei programmi sono stato trasfusi i tre punti di grillo, in qualche modo), e questo significa che questa gente teme la piazza. Teme la piazza, anche perchè nel frattempo, la piazza ha cambiato la sua composizione, non è più quella del PCI, del PDS, dei DS, dell ulivo, della CGIL, che gli racconti due cazzate “socialiste” e li mandi a casa.
La piazza oggi non ha più le ideologie ottocentesche a tenerla insieme, ha invece un altro obiettivo (che la casta ha fortemente contribuito a creare):
LA DIFESA DELLA DEMOCRAZIA, la difesa dell’equità sociale, la difesa dei diritti dell’ndividuo, la difesa dai soprusi dai gruppi economici, bancari, insomma LA NORMALITA’ democratica.

Il nostro compito è quello di creare la nuova classe politica svincolata dal vecchio sistema, per questo bisogna passare dalle parole ai fatti….
Ho creato un nuovo meetup :
Beppe Grillo Meetup Liste civiche Regione Campania
dove passeremo dalle parole ai fatti. Non è semplice presentare liste di candidature, occorre un organizzazione e soprattutto, gente capace di passare dalle parole ai fatti.
Servono organizzatori di ogni centro, servono iscritti da tutte le città dela Campania..
Ecco il modo di passare ai fatti.

feliceiovino

Advertisements
commenti
  1. danilo martinelli ha detto:

    E ADESSO CI MANCA SOLO LA NEBBIA

    nn penso ke il caffè avrà lo stesso sapore di sempre…ma penso ke qua o’ caffè cn la lega nord nun ce o’ putimm kiù pijà…eh si pare proprio ke la prima riforma ke vogliono approvare sia quella di bandire dalla tavola i cibi tipici partenopei xkè ritenuti nocivi alla salute….da oggi in poi sarà illegale consumare cibi come: casatiell, spaghetti cu ‘a pummarol ro pienniel, pastiera, babbà, sfogliatelle e bere caffè…..verranno sostituti da cibi + sani come: cotoletta, polenta, risotto alla milanese, panettone e bere grappa…sembra ke le famiglie napoletane si siano già organizzate x la domenika a cucinare ragù di contrabbando nelle proprie cantine…previste x qst le unità cinofile in tempi brevi a punire i trasgressori…sembra ke la camorra però abbia trovato una nuovo forma di guadagno accantonando i vekki traffici internazionali di armi, droga e abusivismo…sostituendoli ai nuovi traffici internazionali di gastronomia napoletana….addirittura nella maddalena è possibile trovare i primi casatielli, pastiere e babbà paralleli importati però dai vasci e fatti produrre in quantità industriali da cinesi…..E ADESSO CI MANCA SOLO LA NEBBIA….

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...