Archivio per agosto, 2008

Campania, l’inflazione galoppa.

A settembre parte l’iniziativa dal produttore al consumatore Campania, aumenta l'inflazioneCampania, aumenta l’inflazione
Il carrello della spesa diventa sempre più caro e i prezzi alle stelle di pane e pasta fanno profilare una vera emergenza. A luglio secondo i dati Istat è arrivata una nuova stangata sui beni di prima necessità.

Napoli è risultata la città più cara dopo Cagliari, con più 4,6% su base annua.

E la Regione Campania, per frenare questa ondata di aumenti tenta di affidarsi ad una task force che a settembre darà il via a “Filiera corta”.

“Un progetto che valorizza il concetto “dal produttore al consumatore”, saltando i passaggi di intermediazione”, affermano i tecnici dell´Osservatorio prezzi di Santa Lucia.

Non sarà proprio facile mettere d´accordo produttori e commercianti, ma l´obiettivo è che sul territorio campano i generi alimentari arrivino dritto sui banchi del mercato e della piccola distribuzione.

Una serie di rialzi che non lasciano indifferente l’Antitrust: dopo aver chiuso a giugno l’istruttoria sul pane e avviato quella sulla pasta, sta esaminando le condotte di prezzo in altri comparti del settore agroalimentare, in particolare il latte.

“Il latte è un grosso problema – ha dichiarato Catricalà presidente dell’Antitrust – Stiamo monitorando un prezzo che è tornato dopo tre anni ad aumentare vertiginosamente anche per forme collusive, ma senza prove non può partire nessuna istruttoria”.

Per il momento si parla di indagine conoscitiva per cercare di tenere sotto controllo, aumenti indiscriminati dei prodotti, soprattutto di quelli di prima necessità.
Dai dati raccolti dall’Antitrust sembra che nella filiera del latte, durante il processo di trasformazione, si verifichi un aumento che è del 200 per cento rispetto al costo di produzione, con picchi anche del 300.

Perchè quindi non ritornare alla vecchia abitudine di andare a prendere il latte direttamente dagli allevatori (quei pochi ancora rimasti)?

Ma l’allarme prezzi non riguarda solo gli alimentari, ma anche l’energia – dai carburanti (più 1,3 per cento) alle bollette di luce e gas (più 3,6 per cento e più 1,1 per cento). Non sono da meno i tabacchi ( più 2,7 per cento).
E nel momento clou dell’estate, l’Istat conferma anche il caro-spiaggia con ombrelloni sdraio e lettini in rialzo del 9 per cento e i pacchetti vacanza in crescita del 10,9 per cento.

Campania/ Pozzuoli, investe uomo e fugge denuciato motociclista
L’investitore si è costituito dopo alcune ore dall’incidente
Napoli, 12 ago. (Apcom) – Aveva investito e ucciso, con la sua motocicletta un uomo di 38 anni a Marano, ma invece di prestargli soccorso era fuggito facendo perdere le proprie tracce. Questa mattina, accompagnato dal suo legale, l’investitore si è costituito ai carabinieri di Pozzuoli (Napoli) ed ha fornito una piena confessione su quanto accaduto.

L’uomo, 35 anni, è stato denunciato in stato di libertà per omicidio colposo e omissione di soccorso, oltre che per inottemperanza all’obbligo di fermarsi e prestare soccorso e per il rifiuto a essere sottoposto agli esami clinici utili per accertare se avesse guidato sotto l’effetto di alcol o droghe. L’incidente mortale che ha ucciso Domenico Manco è avvenuto la scorsa notte poco dopo l’1.00 nella cittadina flegrea. I militari erano riusciti a risalire al conducente del motociclo, risultato però irreperibile.

La motocicletta è stata, invece, rinvenuta dopo qualche ora in una rimessa di pertinenza dell’abitazione utilizzata in estate dai familiari dell’investitore. Il motociclo, con evidenti segni dell’impatto fatale, è risultato privo di copertura assicurativa dal 2003 ed è stato sequestrato.

(ANSA) – NAPOLI, 6 AGO – Mezzo milione di abitanti a secco d’acqua, a partire da oggi e fino a sabato, tra le province di Salerno e Napoli. Il black out, al momento, ancora non e’ totale ma nelle prossime ore, per i lavori sulla condotta adduttrice regionale Dn 1300, scattera’ in tutto e per tutto e per 14 centri inizieranno giorni di emergenza.

Le autobotti, in molti comuni, sono gia’ presenti anche se non del tutto in funzione, al pari delle fontanine pubbliche che sono state installate, proprio perche’ la scomparsa dell’erogazione, si sta registrando, a partire dalle sei, in maniera graduale: i comuni maggiormente vicini alla condotta, come Boscotrecase, gia’ segnalano assenza totale di acqua; altri come Torre del Greco registrano, al momento, una situazione normale. Ma da domani lo stop, sul tratto di condutture tra Sarno e Boscotrecase, scattera’ in tutto e per tutto e in mezzo milione, nonostante le alte temperature, dovranno fare i conti con l’assenza totale di acqua.

Il termine dei disagi e’ previsto tra venerdi’ 8 agosto a sabato 9: anche in questo caso il ritorno alla normalita’ sara’ graduale.

Intanto, per i 14 centri coinvolti, si prospetta anche un altro black out: un’ennesima sospensione che dovrebbe scattare il 18 agosto.

La Gori, societa’ gestrice delle risorse idriche ha chiesto alla Regione di posticipare gli interventi, visti i disagi di questi giorni. Venerdi’ prossimo si decidera’ in merito. (ANSA)

Al Cis Interporto di Nola sarà allestito l’impianto fotovoltaico più grande del mondo. Ad annunciarlo è il patròn del polo logistico intermodale di Nola, Gianni Punzo, durante la visita della stampa nazionale ed estera alla struttura, organizzata nell’ambito dell’iniziativa “La Napoli che produce”, promossa dal Gruppo Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro. Il progetto dell’impianto prevede un investimento complessivo di circa 160 milioni di euro e sarà realizzato con il sostegno di Efi Banca. Punzo annuncia anche il futuro ampliamento del polo; è noto da tempo che aziende del calibro di Alenia Aeronautica e Alstom (industria ferroviaria) puntano a insediare proprie piattaforme logistiche all’interno dell’Interporto.
Eleonora Tedesco

(ANSA)- PECHINO, 5 AGO -Il Cio ‘Deplora ogni invito agli atleti a non prendere parte all’apertura dei Giochi’, rispondendo cosi’ agli inviti dei politici italiani. ‘Le sole persone che sarebbero colpite da una simile decisione – ha detto la portavoce del Comitato a chi le chiedeva un commento sulle dichiarazioni dei politici italiani – sono gli atleti’. L’invito al boicottaggio della cerimonia era stato rivolto agli azzurri dal ministro Giorgia Meloni e dal presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri.