Archivio per dicembre, 2008

Comune di Napoli
Image via Wikipedia

Napoli, indagati sei amministratori del Comune
Pm ipotizza reato di peculato per uso improprio delle auto blu
(ANSA) – NAPOLI, 20 DIC – Sei amministratori del Comune di Napoli risultano indagati a chiusura delle indagini sull’uso improprio delle auto blu. Si tratta di due assessori attualmente in carica e di quattro di precedenti giunte. Tra gli attuali amministratori – secondo quanto riferiscono organi di stampa – il provvedimento riguarderebbe gli assessori alla Nettezza Urbana (uno del Pd e uno di Prc). I quattro ex assessori sono del Pd, dell’Udeur e del Pdci. Il pm ipotizza il reato di peculato.

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Ha respinto le accuse contenute nell’ordinanza di custodia
(ANSA)- NAPOLI, 19 DIC- L’ex assessore al Comune di Napoli Enrico Cardillo, ai domiciliari, e’ stato interrogato dal gip nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti. Cardillo, assistito dagli avvocati Antonio Briganti ed Eduardo Cardillo, ha respinto le accuse contestate nell’ordinanza di custodia. L’interrogatorio di garanzia e’ durato un’ora e mezzo. Da poco nell’ufficio del giudice e’ cominciato l’interrogatorio dell’altro assessore comunale, Felice Laudadio, ai domiciliari.

event_4728267Il 628 è il meetup che è riuscito a mettere insieme, faticosamente un gruppo di lavoro, ha realizzato le uniche cose che sono state fatte dai gruppi di Grillo nel Nolano (il resto è aria fritta). Poi un bel giorno a Di Pietro servivano dei “grillini” nel Nolano, gli si presenta Franco Barbato (che non era un grillino) e che ha cercato legittimazione avvicinandosi al gruppo  628.

Alcuni iscritti del meetup hanno lavorato al progetto, una delle quali sintetizza in poche parole quali erano le loro metodologie di persuasione:

Così dal disappunto del 628 nasce a Nola l’848, chiamato anche per gli amici “dal produttore al consumatore”.

Così i vari politici che si avvicenderanno non dovranno avere alcun fastidio per le metodologie applicate nel “carpire il consenso” dell’elettorato.

Tutti i politici, anche quelli che nell’ombra, potranno contare sui nuovi “capetti” del 848 e sulla loro “omertà”.

Questa gente è stata messa alla prova.

Davanti ai fatti hanno fallito, e  non dovrebbero più darla a bere a nessuno, ma si sa, siamo in Italia, il posto dove tutto è possibile, figuriamoci un po di voto di scambio. Cosa vuoi che sia?

E per questo aiutati dai politici che ne tirano i fili, ben nascosti, si sono appropriati anche del lavoro di un anno per mettere insieme 118 persone sul meetup, fondando un altro meetup (848).

nb. i giudizi sulle persone non sono di carattere personale, bensì politico.

Reblog this post [with Zemanta]

Ricercatori a New York

Pubblicato: dicembre 12, 2008 in napoli
Tag:,

Chi non ha santi in paradiso, per fare ricerca spesso è costretto ad andarsene all’estero. Nepotismo, mafie, baronati stanno impoverendo sempre più la società italiana, in primo luogo di risorse intellettuali. Gli amici di Qui New York Libera hanno raccolto la testimonianza di alcuni ricercatori italiani negli Stati Uniti.

Reblog this post [with Zemanta]