Archivio per marzo, 2009

ROMA (31 marzo) – Arriva il treno low cost: si potrà viaggiare da Roma a Milano con 33 euro. L’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti ha presentato oggi la nuova offerta dei treni ad alta velocità. Un’iniziativa destinata a fare concorrenza ad auto, pullman e aerei con prezzi più bassi e accorciamento dei tempi.

Con le nuove offerte una famiglia di tre persone potrà viaggiare tra Roma e Milano con 99 euro. Ci sono tariffe speciali anche per i ragazzi che vanno in discoteca sulla riviera Adriatica e per coppie sulle orme di Romeo e Giulietta a Verona.

La nuova «offerta straordinaria» come l’ha chiamata Moretti nasce dalla considerazione che in tre mesi Trenitalia ha riscontrato un grande successo di passeggeri con una media mensile di circa 1 mln.

L’offerta a prezzi scontati riguarda 250 mila posti al mese di cui 150 mila con il 15% di riduzione sul prezzo di un biglietto standard per chi lo acquista fino a 7 giorni prima della partenza (valida sia per la prima che per la seconda classe su tutti i treni ad alta velocità ed Eurostar). Altri 60 mila posti al mese avranno invece uno sconto del 30% sui biglietti di seconda classe acquistati fino a 15 giorni prima della partenza sui treni AV, AV Fast e Eurostar Fast.

Infine ci sarà la possibilità di acquistare 40 mila posti al mese a un prezzo scontatissimo del 60%: per avere questa tariffa bisognerà comprare il biglietto con almeno 30 giorni di anticipo. Tutte le offerte non consentono cambi di prenotazione.

Dodici sono le tratte su cui si attiverà la promozione, oltre Roma-Milano e Milano-Napoli le destinazioni da e per Roma con: Venezia, Padova, Verona, Genova, Rimini, Lamezia, Reggio Calabria, Bari, Brindisi e Lecce.

Moretti ha auspicato poi un’offerta integrata di «treno più aereo, possibilmente con Alitalia. L’offerta integrata tra treno e aereo sarebbe un vantaggio per il Paese, offrirebbe la possibilità di arrivare da New York in Calabria in poco tempo e con prezzi vantaggiosi» ha aggiunto, spiegando che tale integrazione porterebbe ad una «minimizzazione dei costi per i turisti che vengono in Italia invece di spendere il doppio che in altri Paesi».

Il Mattino.

Annunci

Due i morti, entrambi pregiudicati: un 19enne ucciso a Qualiano. Era considerato vicino al clan Pianese

NAPOLI – Due agguati nel giro di poche ore nel Napoletano. Il cadavere di un pregiudicato di 19 anni, Stefano Falco, è stato ritrovato in serata in località Pozzo Nuovo, nel comune di Qualiano. Il giovane, originario di Mugnano, era considerato vicino al clan Pianese. Secondo una prima ricostruzione dell’omicidio, Falco si trovava da solo in auto quando è stato avvicinato da due o tre killer che hanno aperto il fuoco. Il diciannovenne è riuscito a scendere dalla vettura, tentando la fuga a piedi ma è stato raggiunto

dai colpi d’arma da fuoco ed è morto. L’omicidio si inserirebbe nella faida interna al clan Pianese che sta insanguinando da diversi mesi Qualiano.


<!–
OAS_AD(‘Bottom1’);
//–>
Castellammare di Stabia, the Gulf of Napels an...
Image via Wikipedia

KILLER IN AZIONE A CASTELLAMMARE – Un altro pregiudicato, Aldo Vuolo, ritenuto dagli inquirenti vicino al clan D’Alessandro, è stato ucciso in agguato sempre in serata a Castellammare di Stabia, nel napoletano, in un agguato in località Caporivo.

Corriere della Sera.

Reblog this post [with Zemanta]
Capodichino Airport
Image by Martin Dixon via Flickr

L’equipaggio era diretto a Capodichino. Sono partiti comunque per Malpensa, anche se in ritardo

NAPOLI – Una rapina in stile Far West, con assalto al pulmino che portava in aeroporto un equipaggio della compagnia aerea Air One. E’ accaduto questa mattina a Napoli: una banda di rapinatori armati e mascherati ha bloccato il mezzo a bordo del quale viaggiavano sei dipendenti della compagnia, che dal centro della città dovevano raggiungere l’aeroporto di Capodichino. Il «fuori programma» ha anche fatto slittare di circa 40 minuti la partenza del volo per Malpensa, a bordo del quale lo staff Air One doveva lavorare.


<!–
OAS_AD(‘Bottom1’);
//–>

OROLOGI E BRACCIALI – I rapinatori erano in quattro, con il volto coperto da caschi e sciarpe. L’assalto poco dopo le 6 del mattino, in piazza di Vittorio. Uno dei rapinatori era anche armato di pistola. Orologi, anche Cartier, il bottino: i rapinatori hanno portato via ad un membro dello staff un orologio Cartier del valore di 4mila euro, ad un altro un bracciale ed un orologio Cartier, assicurati, del valore complessivo di 12mila euro. Non è la prima volta che equipaggi di compagnie aeree, a Napoli, vengono rapinati durante il tragitto che li conduce allo scalo partenopeo. Lo staff dell’Air One, pur di non creare disagi, ha deciso, comunque, di partire, in servizio, per Milano.

01 marzo 2009

Reblog this post [with Zemanta]